La Castellada

Località Oslavia, 1
34170 Gorizia GO

Tel: +39 0481 33670 Fax: +39 0481 531153
Sito: http://www.lacastellada.it

FRIULI VENEZIA GIULIA

 

SUPERFICIE AZIENDA AGRICOLA

10 ettari

ALTITUDINE

175 m.

TIPO DI TERRENO

argilloso marnoso

SUPERFICIE VITATA

8,5 ettari

NUMERO E/O NOME DELLE VIGNE

Kastelada, Polje, Dolinca, Hrib, Vrh

VITIGNI IMPIANTATI

Ribolla Gialla, Tocai Friulano, Chardonnay, Sauvignon, Pinot Grigio, Merlot, Cabernet Sauvignon

FORME D’ALLEVAMENTO PRESENTI IN AZIENDA

Guyot singolo e doppio

LAVORI IN VIGNA

meccanicamente vengono svolte le concimazioni a base di letame con seguente sovescio (a seconda della necessità – 1 ogni 5/10 anni), gli sfalci dell’erba lungo i filari (3 volte all’anno) e i trattamenti a base di rame e zolfo (10/12 all’anno). I lavori di potatura, legatura , spolonnatura, potatura verde e vendemmia vengono svolti rigorosamente manualmente.

LAVORI IN CANTINA

In cantine le uve vengono diraspate e messe a fermentare senza l’utilizzo di lieviti selezionati in tini troncoconici di rovere di Slavonia e successivamente affinano in botti grandi di rovere di Slavonia o barriques di rovere francese. Per evitare le filtrazioni i vini riposano per almeno un anno in vasche d’acciaio e prima di essere commercializzati invecchiano per almeno un anno in bottiglia. I solfiti vengono utilizzati per la prima volta dopo le malolattiche e ogni volta che si travasa i vini e all’imbottigliamento.

NUMERO BOTTIGLIE PRODOTTE

23.000

ELENCO DEI VINI PRODOTTI

Ribolla Gialla, Friulano, Sauvignon, Chardonnay, Pinot Grigio(Ramato), Bianco della Castellada(50%Pinot Grigio, 30% Chardonnay, 20% Sauvignon), Rosso della Castellada(85% Merlot, 15% Cabernet Sauvignon)

LA STORIA DELL’AZIENDA IN BREVE

Nel 1954 Giuseppe Bensa ritornò a Oslavia dal periodo di emigrazione in Svizzera. Con i soldi guadagnati comprò una casa per trasformarla in osteria e un piccolo terreno per farlo diventare un vigneto. Così tutto nacque e passo dopo passo che la trattoria si ingrandiva così i vigneti aumentarono.
Durante gli anni sessanta e settanta Giuseppe acquistò i vigneti Polje, Kaštelada, Hrib e Dolinca,tanto da raggiungere la superficie di 10 ettari, quella che viene coltivata tuttoggi. Giorgio e Nicolò, figli di Giuseppe, iniziarono a seguire e approfondire i lavori di campagna e quelli di cantina vendendo il vino sfuso non solo in osteria ma anche nei mercati adiacenti di Gorizia e Trieste.
Nel 1985 Giorgio e Nicolo decisero di iniziare a imbottigliare il vino prodotto e di non seguire più le orme del padre e quindi abbandonare la gestione dell’osteria e dedicare tutta la loro passione all’agricoltura e fondarono l’azienda agricola La Castellada. Dal 2009 si sono aggiunti a loro anche Stefano e Matteo, figli di Nicolò.
La Castellada è una piccola azienda vitivinicola di Oslavia, frazione collinare del Comune di Gorizia, proprio dove nasce il Collio goriziano. Questo territorio è caratterizzato da colline che arrivano fino a 190 metri sopra il livello del mare e godono di un microclima unico per ventilazione ed escursione termica. Il terreno di Oslavia è la cosiddetta “ponca”, composta da stratificazioni arenacee e marnose di origine eocenica.
La filosofia aziendale è quella di produrre un vino genuino, complesso, strutturato e di grande espressione territoriale. Per ottenere ciò e grazie al clima che Oslavia gode, in azienda si utilizzano esclusivamente il rame e lo zolfo come antiparassitari per contrastare la peronospora e l’oidio. I vigneti sono completamente inerbiti e lo sfalcio viene effettuato meccanicamente. Le rese delle uve sono molto basse, si aggirano dai 26 ai 45q/ha, per raggiungere delle ottime maturazioni e concentrazioni.
I concetti naturali non si limitano solo alla campagna, ma vengono applicati anche in cantina, dove i mosti iniziano a fermentare con i lieviti indigeni grazie alle macerazioni. I tempi di contatto con le bucce sono differenti per le varie uve. Tutti i vini fanno affinamento in barriques o botti grandi a contatto con i loro lieviti di fermentazione per uno o più anni dove svolgono anche le malolattiche e vengono imbottigliati senza filtrazioni.

LA PAROLA AL VITICOLTORE

A noi piace fare un vino ricco, complesso e strutturato con caratteristiche salate e minerali che rappresentano il carattere territoriale di Oslavia. Il tutto nel modo più naturale possibile e con una grande caratteristica d’invecchiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi