Il filo di Ary

AMICI carissimi,

in ottemperanza di quanto deliberato al punto “..3) – SI APPROVA di donare la somma pari ad €. 3.500,00 (EuriTremilaCinquecento), necessarie a sostenere il programma di cura della bambina celebrolesa ARIANNA residente in Sinalunga. La sua storia è spiegata sul sito: www.ilfilodiary.it;” dall’assemblea dei soci tenutasi il 20/07/2011 presso l’hotel Villa Bartolomea nei pressi di Verona, vi comunico – per vs opportuna conoscenza – che in data odierna è stato provveduto ad effettuare il relativo bonifico pari all’importo stabilito.

Ricordo altresì che su sollecitazione del Consorzio ViniVeri (avendo provveduto a donare alcune bottiglie di vini dei soci del ns Consorzio ViniVeri) l’organizzazione Meet Group di “ViniNel Mondo – 2011”, nell’ambito dell’asta di beneficenza organizzata durante l’evento stesso ha destinato €. 1.500,00 (EuriMilleCinquecento) per le medesime cure della bambina celebrolesa Arianna. Possiamo così far contare la famiglia della bambina neccessitante di cure su di un importo complessivo pari ad €.5.000,00 necessario a pagare il prossimo ciclo. Qual’ora ci fossero idee per raccogliere altri fondi sono ben accette, poiché per al momento la famiglia non dispone di altri fondi oltre a quelli da noi raccolti e donati, per cui è a forte rischio l’interruzione delle cure che (qual’ora sospese anche temporaneamente) potrebbe compromettere il buon progresso fina ad ora riscontrato . In ogni caso tutti noi adoperiamoci per passar parola e chissà che la provvidenza non generi altri doni!

Un grazie a tutti,

Giampiero Bea

 

 

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi