Trinchero

SUPERFICIE AZIENDA AGRICOLA

13 ettari

TIPO DI TERRENO

argilla,calcareo, medio impasto

VITIGNI IMPIANTATI

  • Barbera d’Asti
  • Freisa d’Asti
  • Grignolino d’Asti
  • Dolcetto Monferrato
  • Merlot
  • Nebbiolo
  • Arneis
  • Chardonnay
  • Malvasia di Candia

FORME D’ALLEVAMENTO PRESENTI IN AZIENDA

  • guyot basso

LAVORI IN VIGNA

La potatura viene fatta manualmente a inverno inoltrato quando il ciclo della vite è finito; in autunno ad anni alterni si effettua vangatura meccanica; ogni 4/5 anni concime organico o letame;nella stagione estiva l’erba viene tagliata in modo meccanico (trinciatura); scacchiatura e spollonatura per selezionare i migliori germogli viene effettuata a mano compresa la scarzolatura e vendemmia. I trattamenti sono limitati a rame e zolfo quando necessari.

LAVORI IN CANTINA

Uso di botti di Rovere di Slavonia da 50 ettolitri, cemento e acciaio

ELENCO DEI VINI PRODOTTI

  • Vigna del Noce (Barbera d’Asti 100%)
  • La Barslina (Barbera d’Asti 100%)
  • Barbera d’Asti Superioreù
  • Grignolino d’Asti
  • Runchet (Freisa d’Asti 100%)
  • Rosso del Noce (Blend delle migliori annate della Vigna del Noce)
  • Bianco (Arneis e Malvasia)
  • Palmè (Chardonnay 100%)
  • aiuto!(blend di Arneis, Chardonnay, Malvasia di candia)

LA STORIA DELL’AZIENDA IN BREVE

Fu la prima azienda vitivinicola in Asti a produrre e commercializzare importanti Barbera d’Asti da invecchiamento. Continua oggi da quattro generazioni Ezio Trinchero a produrre in Agliano Terme, comune riconosciuto come il migliore per la produzione della Barbera d’Asti, con l’esperienza , la cultura e il rigido rispetto del territorio e dell’uva unici mezzi per trasmettere al vino sensazioni, gusti e profumi assolutamente personali e indiscutibilmente VERI.

LA PAROLA AL VITICOLTORE

Il rapporto tra l’uomo e la vite non è un qualcosa che si può improvvisare, negli anni si acquisisce l’esperienza e il modo giusto. Il vignaiolo che tratta con rispetto e sensibilità la vite ha capito quello che essa può donare. La mia prospettiva è quella di lavorare le mie vigne nel modo migliore ma anche quella di vendere ciò che si è prodotto da questa vigne e che il consumatore capisca e ami il mio vino.

Ezio Trinchero

Questo post è disponibile anche in: Inglese